Cosa sono i PIR?

I Piani Individuali di Risparmio (PIR) sono una forma di investimento introdotta dalla Legge di Bilancio 2017 dedicata alle persone fisiche residenti in Italia che prevede l'esenzione dalla tassazione sui redditi finanziari generati dagli investimenti effettuati nei PIR, a condizione che tali investimenti siano mantenuti per almeno 5 anni. Inoltre, gli strumenti finanziari detenuti nei PIR non sono soggetti all'imposta sulle successioni.
L'obiettivo dei PIR è indirizzare il risparmio delle famiglie italiane a sostegno delle imprese nazionali, in particolare quelle di piccola e media dimensione e favorire la crescita dell'economia reale.

 

 

Eurizon Progetto Italia 20, Eurizon Progetto Italia 40 e Eurizon Progetto Italia 70 sono tre fondi comuni  di diritto italiano, destinati ai Piani di Risparmio a lungo termine, che investono principalmente in strumenti finanziari di imprese italiane. I fondi hanno profilo di rischio e esposizione azionaria crescente per venire incontro alle diverse esigenze della clientela.

I portafogli dei fondi combinano due componenti: una azionaria e una obbligazionaria.
La componente obbligazionaria si caratterizza per una strategia di gestione attiva e diversificata, investendo principalmente in titoli obbligazionari di emittenti italiani con scadenze comprese tra 1 e 5 anni, sia investment grade che high yield selezionati attraverso l'analisi fondamentale delle singole società nonché tramite lo studio delle caratteristiche dei singoli titoli.
La selezione dei titoli azionari avviene attraverso un processo di analisi bottom-up ed è realizzata principalmente grazie ad un ampio bagaglio informativo che consente un costante sviluppo e aggiornamento dei modelli di valutazione interni.

Eurizon Progetto Italia 20, Eurizon Progetto Italia 40 e Eurizon Progetto Italia 70 sono in collocamento dal 28 febbraio 2017.

 

Perché investire nel fondo?

  • Per investire in fondi caratterizzati da profili di rischio/rendimento differenziati, che rientrano tra gli investimenti qualificati destinati ai Piani di Risparmio a lungo termine (PIR)*, con la possibilità di beneficiare dell'esenzione della tassazione sui redditi finanziari.
  • Per sostenere lo sviluppo delle imprese italiane e l'economia reale nazionale.

 

I punti di forza

  • Esenzione dalla tassazione sui redditi finanziari generati dall'investimento, se i Fondi sono detenuti per almeno 5 anni.
  • Obiettivo di crescita del capitale investito attraverso una strategia di gestione attiva (crescita moderata per Eurizon Progetto Italia 20).

 

Quali sono i fattori di rischio?

Gli indicatori sintetici di rischio/rendimento dei fondi Eurizon Progetto Italia 20, Eurizon Progetto Italia 40 e Eurizon Progetto Italia 70 sono rispettivamente pari a 3, 4 e 5 su una scala da un minimo di 1 a un massimo di 7.
Altri rischi che non sono adeguatamente rilevati dall'indicatore sintetico sono: il rischio di credito e il rischio di
liquidità.
La presenza dei rischi connessi alla partecipazione ai fondi può determinare la possibilità di non ottenere, al momento del rimborso, la restituzione dell'investimento finanziario.

*Il Fondo rientra tra gli investimenti qualificati destinati ai Piani di Risparmio a lungo termine (PIR) di cui all’art. 1, comma 104, della Legge 11 dicembre 2016, n. 232.

 

Scheda prodotto e documentazione
Per approfondimenti sulle caratteristiche e il motore gestionale Per leggere le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID), il Prospetto e  per sapere  dove sottoscrivere

Consulta la scheda info di Eurizon Progetto Italia 20

Consulta la scheda info di Eurizon Progetto Italia 40

Consulta la scheda info di Eurizon Progetto Italia 70



Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Prima dell’adesione si raccomanda di leggere attentamente le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID) ed il Prospetto disponibili sul sito internet www.eurizoncapital.it nonché presso i distributori, per conoscere la natura di questo Fondo, i costi ed i rischi ad esso connessi ed operare una scelta informata in merito all’opportunità di investire.

Questo sito consente l’invio di cookie c.d. analitici di “terze parti” per garantirne il funzionamento tecnico e per analizzare le visite al sito stesso in modo aggregato. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina web si accetta l’utilizzo di tali cookie. E’ possibile consultare l'informativa al riguardo per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie