Eurizon Strategia Inflazione Novembre 2026 è un Fondo comune di diritto italiano gestito da Eurizon Capital SGR. 

La gestione mira a generare, in un orizzonte temporale leggermente superiore a 5 anni, un rendimento positivo attraverso strategie di investimento correlate all'andamento dell'inflazione, nel rispetto di un budget di rischio identificabile con un VaR (Value at Risk) 99% mensile pari a -6,70%.
Il Gestore sceglie la proporzione tra le diverse classi di attività, azioni fino al 50%, obbligazioni, ETF su commodity e valute, sulla base della mappatura dello stato dell’inflazione (alta, bassa, in transizione) e dello stato dei mercati (calmo, turbolento, crisi), attraverso un processo quantitativo che calcola anche la probabilità di transizione da uno stato all’altro.
La classe D si caratterizza anche per la distribuzione annuale di un importo predeterminato pari all’1,00% del valore iniziale delle quote; tale distribuzione può comportare la restituzione di parte dell’investimento iniziale del partecipante.

Eurizon Strategia Inflazione Novembre 2026 è in collocamento dal 23 settembre al 25 novembre 2021 (data di pervenimento della richiesta di sottoscrizione alla SGR).

 

A chi si rivolge?

A risparmiatori, con un grado di rischio medio, che desiderano investire in un portafoglio diversificato di classi di attività con strategie correlate all’andamento dell’inflazione.

 

Perché investire nel fondo?

  • Per ottenere una crescita reale del capitale attraverso strategie di investimento correlate all'andamento dell'inflazione. il gestore adotta un processo di investimento basato sull’analisi del regime inflazionistico atteso nel futuro e al livello di volatilità del mercato per costruire un portafoglio diversificato in tutte le asset class.
  • Per cogliere le opportunità offerte dai mercati con una soluzione d’investimento diversificata che investe fino al 50% in azioni e può introdurre una componente legata alle commodities attraverso OICR fino al 30%.

 

I punti di forza

  • Per ottenere una crescita reale del capitale attraverso un portafoglio che mira a proteggere dal rischio di inflazione inattesa.

  • Ampia diversificazione su tutte le classi di attivo con strategie di investimento correlate all’andamento dell’inflazione.

  • Distribuzione annuale di un importo predeterminato pari all’1,00% del valore iniziale delle quote (Classe D).

 

Quali sono i fattori di rischio?

L’indicatore sintetico di rischio/rendimento di Eurizon Strategia Inflazione è pari a 4, su una scala da un minimo di 1 a un massimo di 7.
Altri rischi che non sono adeguatamente rilevati dall’indicatore sintetico sono: il rischio di credito, il rischio di liquidità e il rischio di controparte.
La presenza dei rischi connessi alla partecipazione al Fondo può determinare la possibilità di non ottenere, al momento del rimborso, la restituzione dell’investimento finanziario.

 

* Non viene fornita alcuna garanzia agli investitori in merito al conseguimento dell'obiettivo del fondo.

 

Scheda prodotto e documentazione

Per approfondimenti sulle caratteristiche e il motore gestionale Per leggere le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID), il Prospetto e per sapere dove sottoscrivere

Consulta la scheda info prodotto di Eurizon Strategia Inflazione - Novembre 2026 Classe A

Consulta la scheda info prodotto di Eurizon Strategia Inflazione - Novembre 2026 Classe D

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima di adottare qualsiasi decisione di investimento ed operare una scelta informata in merito all’opportunità di investire è necessario leggere attentamente le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID), il Prospetto, il Regolamento di gestione e il Modulo di sottoscrizione. Tali documenti descrivono i diritti degli investitori, la natura di questo Fondo, i costi ed i rischi ad esso connessi e sono disponibili gratuitamente sul sito internet www.eurizoncapital.com nonché presso i distributori. È inoltre possibile ottenere copie cartacee di questi documenti presso la Società di gestione del Fondo su richiesta. I documenti citati sono disponibili in italiano.

Questo sito consente l’invio di cookie c.d. analitici di “terze parti” per garantirne il funzionamento tecnico e per analizzare le visite al sito stesso in modo aggregato. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina web si accetta l’utilizzo di tali cookie. E’ possibile consultare l'informativa al riguardo per maggiori informazioni sulla gestione dei cookie